Lipedema e Linfedema

Per informazioni selezionare una delle sedi


Descrizione

IL SERVIZIO SANITARIO D’ECCELLENZA ARTEMISIA LAB PER la PREVENZIONE, la DIAGNOSI e  LA TERAPIA  COMPLESSA  DECONGESTIONANTE del  LINFEDEMA e  del  LIPEDEMA

COS’E’ IL LINFEDEMA

“Il Linfedema è una patologia cronica degenerativa e progressiva che si instaura nell’organismo a causa di una parziale incapacità di trasporto linfatico”.

(Linee di indirizzo sul Linfedema e patologie correlate al sistema linfatico – Gazzetta Ufficiale LEA 2017).

In base alle prime statistiche, si calcolano almeno 3 milioni di malati in Italia fra tutti i linfedemi primari e secondari e si registrano circa 40.000 nuovi casi all’anno nel nostro paese.

Il Linfedema è, quindi, una patologia cronica degenerativa ed evolutiva che si manifesta nell’organismo con un gonfiore dovuto all’accumulo di linfa nei tessuti connettivali superficiali (ipoderma e derma), conseguenza di una incapacità del Sistema Linfatico di riassorbire completamente o trasportare adeguatamente la linfa stessa: a causa di un danno dei vasi linfatici si crea un rallentamento del flusso e, quindi, una zona di accumulo della linfa. Il Linfedema può interessare gli arti superiori (ad esempio un braccio, dopo chirurgia e/o radioterapia per tumore alla mammella con interessamento ascellare) o gli arti inferiori (ad esempio una gamba, per chirurgia e/o radioterapia ai linfonodi inguinali per tumori ginecologici di utero, cervice, ovaio o vulva, tumori alla prostata o melanoma) ed altre parti del corpo.

Il Linfedema può essere Primario o Secondario.

Per Linfedema Primario si intende un linfedema congenito – o ereditario – associato ad un incompleto sviluppo dei vasi linfatici, solitamente durante lo sviluppo prenatale, anche se gli effetti possono emergere dopo la nascita; la conseguenza è una ridotta capacità di riassorbimento e di trasporto della linfa.

Il Linfedema primario o congenito si può manifestare in periodi diversi della vita: già dalla nascita (linfedema primario congenito-connatale); dopo qualche tempo dalla nascita, quindi in età puberale-giovanile (linfedema primario congenito precoce) e in età adulta (linfedema primario o congenito-tardivo).

 Per Linfedema Secondario si intende un linfedema acquisito, le cui cause non dipendono da problemi legati allo sviluppo dell’organismo ma risultano essere conseguenza di interventi chirurgici o terapie post-operatorie (chirurgia oncologica, chemioterapia, radioterapia), di ustioni, di grandi cicatrici, di insufficienza venosa cronica e sindrome post-trombotica (Flebolinfedema).

Nei paesi sviluppati, la principale causa di Linfedema risulta essere la terapia di eradicazione delle neoplasie maligne e, come detto, i relativi trattamenti. Nel mondo, la principale causa di Linfedema secondario è l’Infestazione da Filaria.

COS’E’ IL LIPEDEMA

Il Lipedema – da non confondersi con il Linfedema, o con l’Obesità – è una patologia rara del tessuto adiposo, progressiva e cronica, dolorosa e disabilitante, caratterizzata da un aumento abnorme, in senso ipertrofico e iperplasico*, dell’adipe sottocutaneo (ipoderma) – non rispondente alla restrizione calorica dello stesso tessuto – che si distribuisce in noduli adiposi (al tatto si possono apprezzare delle tortuosità) molto spesso dolenti, accompagnati da edema ortostatico.

*Nota: con il termine “ipertrofia” (hypertrophy in inglese) si intende l’aumento del VOLUME delle cellule che compongono un tessuto o un organo, che può portare all’aumento del volume totale del tessuto o dell’organo interessato da ipertrofia. Questo processo non altera il numero di cellule all’interno del tessuto o dell’organo considerato ma aumenta le dimensioni cellular; con il termine “iperplasia” (hyperplasia in inglese) si intende l’aumento del NUMERO delle cellule che compongono un tessuto o un organo, che può portare all’aumento del volume totale del tessuto o dell’organo interessato da iperplasia. Questo processo non altera le dimensioni delle cellule all’interno del tessuto o dell’organo considerato ma aumenta il numero di cellule.

Il Lipedema può colpire solo le gambe – dalla linea della vita in giù, assumendo la caratteristica forma a “colonna egizia” parzialmente o totalmente (gambe grosse e tonde che si restringono alla caviglia) – oppure anche le braccia ed il tronco.

Questa patologia colpisce prevalentemente le donne; i pochi maschi interessati presentano bassi tassi di ormoni maschili.

La causa primaria è sconosciuta; è ammessa una predisposizione costituzionale nella maggior parte dei casi, associata ad una familiarità.

Esiste poi una ipotesi eziologica che si basa su una alterazione dei normali rapporti tra i diversi ormoni sessuali femminili.

Secondo alcuni dati, il Lipedema si manifesterebbe in circa l’11% della popolazione di sesso femminile, ma l’incidenza potrebbe essere in realtà superiore in considerazione della notevole carenza di rilevamenti diagnostici. Può colpire anche i soggetti di sesso maschile, ma il tasso di incidenza in questo caso è molto basso; di norma si tratta di casi in cui sono presenti quadri clinici di alterazione ormonale e della funzionalità epatica.

Il Lipedema, in quanto “patologia”, è in fase di riconoscimento da parte del Sistema Sanitario Nazionale; attualmente possiede un codice: ICD-11 (classificazione internazionale delle malattie OMS).

 “The recommendations are based on a systematic literature search and the consensus of eight medical societies and working groups. The guidelines contain recommendations with respect to diagnosis and management of Lipedema. The diagnosis is established on the basis of medical history and clinical findings. Characteristically, there is a localized, symmetrical increase in subcutaneous adipose tissue in arms and legs that is in marked disproportion to the trunk. Other findings include edema, easy bruising, and increased tenderness. Further diagnostic tests are usually reserved for special cases that require additional workup. Lipedema is a chronic, progressive disorder marked by the individual variability and unpredictability of its clinical course. Treatment consists of four therapeutic mainstays that should be combined as necessary and address current clinical symptoms: complex physical therapy (manual lymphatic drainage, compression therapy, exercise therapy, and skin care), liposuction and plastic surgery, diet, and physical activity, as well as psychotherapy if necessary. Surgical procedures are indicated if – despite thorough conservative treatment – symptoms persist, or if there is progression of clinical findings and/or symptoms. If present, morbid obesity should be therapeutically addressed prior to liposuction”.

Sia per il Linfedema che per il Lipedema la prognosi e la qualità di vita restano strettamente legate alla precocità di un idoneo e corretto approccio clinico-terapeutico multidisciplinare, personalizzato e completo.

COS’E’ IL SERVIZIO per la cura del LINFEDEMA e del LIPEDEMA Artemisia Lab

Artemisia Lab ha costituito un polo diagnostico e riabilitativo specialistico dedicato alle 2 distinte patologie, un’equipe multidisciplinare di professionisti d’eccellenza che comprende l’angiologo esperto in Linfedema e Lipedema, il fisioterapista specializzato nel trattamento delle stesse patologie, il tecnico ortopedico specializzato in elastocontenzione, il nutrizionista e lo psicologo con competenze specifiche negli ambiti in questione. L’equipe lavora in costante coesione e, quando necessario, coinvolge, si confronta e collabora con i colleghi delle altre branche mediche operanti nei Centri Artemisia Lab (endocrinologia, medicina interna, ginecologia, dermatologia, ortopedia, senologia, genetica, cardiologia, diabetologia). Si è inteso, pertanto, creare una rete cooperante che possa garantire supporto ed interscambio costanti, che assicuri che la patologia sia valutata da tutti i punti di vista, che consenta la presa in carico e l’affidamento del paziente alle cure e all’assistenza degli specialisti di competenza, i quali, nel trattare il caso, potranno contestualmente tenere conto dello stato di salute complessivo del paziente e di tutte le sue ulteriori esigenze psico-fisiche

 TERAPIA per il LINFEDEMA Artemisia Lab

Dopo attente anamnesi e diagnosi, il paziente incomincia un percorso di terapia fisica conservativa, decongestiva, complessa o combinata (Complex Decongestive Physiotherapy -CDP) che rappresenta il Gold Standart del trattamento del Linfedema. Si pone grande attenzione alla fase iniziale di riabilitazione, prevedendo un percorso intensivo ed individuale di decongestione con sedute giornaliere o a giorni alterni – durata variabile nel tempo – per ottenere la massima decongestione possibile prima della prescrizione dell’indumento elastocontenitivo. Tale percorso prevede: il bendaggio multi strato linfologico – pilastro cardine per la cura di questa patologia – il linfodrenaggio clinico, la pressoterapia pneumatica sequenziale, gli esercizi fisioterapici specifici indirizzati al miglioramento della circolazione venolinfatica, l’informazione del paziente in merito alle caratteristiche della propria malattia, la formazione sull’autocura e sulle norme igienico-comportamentali.

Altrettanta attenzione è posta alla fase intermedia, che prevede: prescrizione ed educazione all’uso dell’indumento elastocontenitivo, alleanza ed aderenza terapeutica, attività fisica, un percorso nutrizionale appropriato ed un’assistenza psicologica laddove necessario.

La terza fase è quella di mantenimento, per la quale sono previste: valutazioni di controllo nel tempo ed educazione del paziente all’autocura e alle norme igieniche comportamentali, volta ad assicurare un’autonomia controllata e vigile della persona ed uno stile di vita migliore possibile.

TERAPIA per il LIPEDEMA Artemisia Lab

Fondamentali sono, naturalmente, la diagnosi accurata, la stadiazione, la tipizzazione, secondo i criteri internazionali dell’Euroconsensus, e il lavoro del Fisioterapista, che consiste nella terapia fisica combinata (Combined Physical Theraphy – CTP) e nel trattamento conservativo, secondo i 4 pilastri cardine per la cura di questa patologia: LINFODRENAGGIO CLINICO, ELASTOCOMPRESSIONE (bendaggio elastocompressivo – tutori elastocontenitivi), ESERCIZI FISIOTERAPICI mirati agli obiettivi del trattamento ed EDUCAZIONE del paziente riguardo alla patologia e alla cura della pelle, ponendo grande attenzione alla fase di bendaggio.

Secondo linee guida internazionali, inoltre, per questa patologia è previsto, come elemento essenziale, il trattamento chirurgico; pertanto, al fine di un’opportuna personalizzazione del percorso di cura, sarà dedicato un servizio di assistenza ante e post operatorio di preparazione e accompagnamento all’intervento stesso.

Il percorso chirurgico, infatti, risulta ottimizzato solo se accompagnato da un corretto percorso preparatorio e riabilitativo. In questa fase, il Fisioterapista specializzato opera mediante la riabilitazione dermatofunzionale, che permette di intervenire sulle cicatrici, l’edema e le fibrosi attraverso il linfodrenaggio clinico, i bendaggi funzionali e i principi elettromedicali di elettrostimolazione, radiofrequenza, ultrasuoni, laser e onde d’urto, seguendo e rispettando i tempi di guarigione dei tessuti; è prevista anche la rieducazione motoria, personalizzata in base alle esigenze del paziente.

Imprescindibile un’alimentazione personalizzata e l’esercizio fisico compatibile con la patologia e con le esigenze del paziente. Occorre specificare che Lipedema e Obesità rappresentano realtà ben distinte e spesso erroneamente considerate simili. Al di là del contesto endocrino-metabolico, l’approccio dietetico viene pianificato sulla base dell’eventuale esito chirurgico da parte del nutrizionista.

Per le patologie del Linfedema e del Lipedema, Artemisia Lab ha impostato percorsi di diagnosi e cura completi, ben strutturati e presidiati, che hanno inizio sin dalla prevenzione e che prevedono anche un attento supporto psicologico, soprattutto per i più fragili, al fine di favorire l’aderenza terapeutica nel tempo e sostenere l’importantissimo impegno quotidiano del paziente nell’affrontare le difficoltà e nel gestire al meglio i percorsi di cura: un paziente che vive la patologia cronica con consapevolezza, che possa contare su specialisti competenti che lavorano in sinergia, che possa trovare accessibilità immediata al servizio, appropriatezza clinico-terapeutica e assistenza completa nell’ambito di un unico polo sanitario, non sarà costretto a faticosi pellegrinaggi alla ricerca di aiuto e soluzioni, si sentirà davvero compreso e accompagnato e avrà una prospettiva di qualità di vita sempre migliore.

 

ARTEMISIA LAB CONTINUA A RAPPRESENTARE, PER LA SALUTE DEI CITTADINI, UN RIFERIMENTO CLINICO-DIAGNOSTICO SICURO, COMPETENTE, INNOVATIVO E RISOLUTIVO, SUL TERRITORIO ROMANO E NON SOLO

 

EQUIPE MULTIDISCIPLINARE ARTEMISIA LAB ALESSANDRIA – Tel: 06 42 100

Coordinatore: Prof. Enrico Oliva

  • Enrico Oliva – Specialista in Angiologia e Chirurgia Vascolare, Linfologo ed Esperto in Panniculopatie cellulitiche e Lipedemi
  • Marina Trombetti – Specialista in Scienze della Nutrizione e Medicina Estetica
  • Elena Stella – Psicologa e Psicoterapeuta, Esperta nella gestione del paziente affetto da patologie croniche e da disturbi del comportamento alimentare
  • Stefano Arcioni – Fisioterapista specializzato nel trattamento dell’Edema Cronico, Linfedema Primario e Secondario e Flebolinfedema, trattamento del paziente affetto da Lipedema, Riabilitazione Neuromotoria ed Ortopedica
  • Katia Proti – Fisioterapista specializzata nel trattamento del Linfedema Primario e Secondario e Flebolinfedema, trattamento del paziente affetto del Lipedema, Fisioterapia Dermatofunzionale, Riabilitazione Neuromotoria
  • Andrea Isolani – Tecnico Ortopedico, Specializzato nello studio dell’appoggio plantare con realizzazione di ortesi plantare e tutori elastocompressivi

EQUIPE MULTIDISCIPLINARE ARTEMISIA LAB PANIGEA – Tel: 06 78 44 34

 Coordinatore: Dott. Piero Eleuteri

  • Piero Eleuteri Specialista in Angiologia e Linfologia, Esperto in Lipedema
  • Fabio Martinelli – Specialista in Chirurgia Vascolare, Flebologo
  • Agnese Eleuteri – Psicologa e Psicoterapeuta, Sessuologa
  • Katia Proti – Fisioterapista specializzata nel trattamento del Linfedema Primario e Secondario e Flebolinfedema, trattamento del paziente affetto del Lipedema, Fisioterapia Dermatofunzionale, Riabilitazione Neuromotoria
  • Maria Bravo – Biologa, Nutrizionista 
  • Andrea Isolani – Tecnico Ortopedico, Specializzato nello studio dell’appoggio plantare con realizzazione di ortesi plantare e tutori elastocompressivi

.

PER  INFORMAZIONI  ULTERIORI CONTATTARE:

Artemisia Lab Studio Lancisi, Tel: 06  44088

 

Direzione: Via Velletri 10 Roma

Contattaci

Contattaci

800 300 100

Scrivici

Scrivici

info@artemisialab.it